DPCM 24 ottobre 2020 – Cosa cambia?

DPCM 24 ottobre 2020 – Cosa cambia?

NEWS del 27 ottobre 2020

Riassunto delle novità riguardanti attività produttive, commerciali, di somministrazione alimenti, istituzioni scolastiche e pubbliche amministrazioni.

A seguito dell’entrata in vigore da ieri 26 ottobre e fino al 24 novembre del nuovo DPCM 24/10/2020 relativo alle misure urgenti per il contenimento del contagio, il Team ERGO riassume di seguito le novità riguardanti attività produttive, commerciali, di somministrazione alimenti, istituzioni scolastiche e pubbliche amministrazioni:
Palestre, piscine, centri benessere, teatri, cinema convegni, congressi
  • ATTIVITA’ SOSPESE
Convegni, congressi
  • ATTIVITA’ SOSPESE, ad eccezione dello svolgimento in videoconferenza
Pubbliche Amministrazioni
  • Obbligo di svolgimento di riunioni in videoconferenza
  • Esposizione di informazione sulle misure di prevenzione igienico sanitarie nei punti di maggior affollamento – Scarica l’informativa
  • Incentivazione dello smart-working
  • Differenziazione dell’orario di ingresso del personale
Per tutte le attività private
  • Fortemente raccomandato lo svolgimento di riunioni in videoconferenza
Scuole
  • Nelle istituzioni scolastiche di secondo grado 75 % di attività con didattica a distanza
  • Rimodulazione degli orari di ingresso e uscita: l’ingresso non può avvenire prima delle ore 9.00
  • Esposizione di informazione sulle misure di prevenzione igienico sanitarie nei punti di maggior affollamento – Scarica l’informativa
Corsi di formazioni sicurezza sul lavoro
  • ATTIVITA’ CONSENTITA
Attività sanitarie
  • Divieto per accompagnatori di pazienti di permanere nelle sale d’attesa
  • Accesso di parenti e visitatori a strutture di lungo degenza, RSA, strutture riabilitative viene limitata ai soli casi previsti dalla direzione sanitaria
  • Le persone con disabilità motorie o con disturbi dello spettro autistico, disabilità intellettiva o sensoriale o problematiche psichiatriche e comportamentali o non autosufficienti con necessità di supporto, possono ridurre il distanziamento sociale con i propri accompagnatori o operatori di assistenza, operanti a qualsiasi titolo, al di sotto della distanza prevista
Attività commerciali
  • Gli ingressi devono avvenire in modo dilazionato
  • Permanenza all’interno dei locali solo per il tempo strettamente necessario
  • Esposizione di informazione sulle misure di prevenzione igienico sanitarie nei punti di maggior affollamento – Scarica l’informativa
  • Obbligo di esporre all’ingresso un cartello con il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente – Scarica cartellonistica
Ristorazione e simili
  • Orario di apertura 05.00-18.00 (ad eccezione degli alberghi dove non ci sono limiti di orario)
  • Consumo al tavolo per massimo 4 persone salvo che siano tutti conviventi
  • Vendita da asporto: ATTIVITA’ CONSENTITA fino alle ore 24.00; divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze
  • Consegna a domicilio: ATTIVITA’ CONSENTITA
  • Catering e mense: ATTIVITA’ CONSENTITA
  • Obbligo di esporre all’ingresso un cartello con il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente – Scarica cartellonistica
Servizi alla persona
  • ATTIVITA’ CONSENTITA
Attività professionali
  • Utilizzo di smart-working
  • Incentivazione di ferie e congedi retribuiti
  • Assunzione di protocolli anti-contagio
  • Incentivazione della attività di sanificazione
TUTTE le attività produttive industriali e commerciali
  • ATTIVITA’ CONSENTITE nel rispetto dei protocolli del 24 Aprile 2020
  • Fortemente raccomandato lo svolgimento di riunioni in videoconferenza
  • Differenziazione degli orari di ingresso del personale
  • Fortemente raccomandato lo svolgimento di smart-working
Trasporto pubblico
  • Adozione di interventi straordinari di sanificazione dei mezzi, ripetuti a cadenza ravvicinata

Il Team di ERGO STUDIO.

2020-10-29T09:24:05+01:0028 Ottobre 2020|Legislazione sicurezza, Sicurezza sul Lavoro|